Fondi

Possiamo definire i Fondi come una piccola fondazione personale, di cui, però, è la Fondazione di Comunità del Centro Storico di Napoli a sostenere gli oneri di gestione, mentre resta al donatore il diritto esclusivo di scegliere tipologia e modalità di gestione delle donazioni. Costituire un Fondo vuol dire lasciare un ricordo indelebile di sé o di una persona cara.
I fondi possono essere di vario tipo, in base agli interessi e al coinvolgimento di chi dona:

  • Nominativi: il donatore può scegliere a chi intestare il fondo, le finalità e le modalità di investimento;
  • Memoriali: sono costituiti in memoria di una persona scomparsa e possono esserne definiti gli scopi;
  • Di Categoria: sono costituiti da un'associazione di categoria ed hanno un valore d'immagine indubbiamente significativo;
  • Tematici: legati ad una specifica area d'interesse.

È possibile creare un fondo autonomo o incrementare un fondo della fondazione già esistente ; inoltre, ogni Fondo può ricevere donazioni anche da terzi, oltre che dallo stesso donatore, che potranno essere destinate a:

  • Accrescerne il  patrimonio, ovvero l’insieme vincolato delle risorse che, ogni anno, investito insieme al resto del patrimonio della Fondazione, definirà la maturazione dei fondi da dedicare al sostegno dei progetti;
  • Ad accrescerne le disponibilità, ossia le risorse immediatamente erogabili;
  • A fare entrambe le cose, secondo una partizione percentuale.

Il Fondo Rita De Santo Alfano.

Istituito presso la nostra Fondazione nel 2012 per volere del dott. Antonio Alfano in memoria di sua madre e del lavoro da lei svolto in vita a sostegno dei giovani bisognosi, il Fondo Rita De Santo Alfano nasce con lo scopo di offrire a ragazzi con difficoltà economiche, ma dalle grandi attitudini, la possibilità di proseguire gli studi. 
Le 5 borse di studio assegnate in questi 5 anni sono inafatti a copertura totale dei costi sostenuti, e sono senza dubbio uno dei fiori all'occhiello del lavoro svolto dalla nostra Fondazione.
Basti pensare che solo nel 2017 due dei ragazzi selezionati nelle prima due edizioni del bando hanno conseguito la laurea triennale, rispettivamente in Lettere Moderne e Lingue, Letterature e Culture dell'Europa e delle Americhe, e una la laurea magistrale in Archeologia.


Ricorda che è possibile beneficiare della massima trasparenza nell’utilizzo e nella gestione delle somme donate, della massima pubblicità (o del più completo anonimato), e dei vantaggi fiscali garantiti dallo stato alle Onlus.

 

Non esiste una donazione minima per la costituzione o il sostegno di un Fondo patrimoniale.