Progetti - Anno 2013

Un uovo modo


Dinanzi ai consistenti tagli imposti alla scuola primaria negli ultimi anni, le opzioni potevano essere soltanto due: rassegnarsi, o trovare un modo alternativo per compensare il vuoto venutosi a creare.

La seconda ipotesi rispecchia a pieno le radici in cui affonda l’Associazione “Un Uovo Mondo”, che dal 2010, anno della sua costituzione, ha deciso di proporre, in seguito a una forte riduzione dell' orario scolastico nel XII Circolo didattico di Napoli “Oberdan” che rischiava di penalizzare la formazione dei bambini delle elementari, una risposta costruttiva stipulando una convenzione con la Scuola al fine di organizzare laboratori al di fuori dell’orario scolastico.

La volontà dei genitori di collaborare con la Scuola è nata dal desiderio di offrire un’opportunità in più a tutti i bambini della platea scolastica, indipendentemente dalle condizioni socio-economiche familiari; platea particolarmente eterogenea e ampia: nelle stesse classi convivono bambini appartenenti ai ceti sociali più vari, e dall’ anno scolastico 2013 – 2014  il XII Circolo è stato accorpato alla Scuola Media “Ugo Foscolo”, dando vita a un Istituto Comprensivo, il 47° Distretto scolastico Istituto Comprensivo Statale “Foscolo – Oberdan”, che vanta circa 1.100 iscritti tra scuola dell’Infanzia, Primaria e Medie.

Nello specifico il progetto, promosso dall'Associazione “Un’ Uovo Mondo” e finanziato anche dalla Fondazione di Comunità del Centro Storico di Napoli,  prevede l’attivazione, a scuola, di laboratori autogestiti organizzati dai genitori a vantaggio di tutti i bambini della platea; Scacchi, Giornalismo, Chimica-Fisica, Teatro, Musica, Pittura, Ceramica, sono solo alcuni dei moltissimi laboratori affidati ad esperti esterni, scelti in base alla competenza professionale e alla diretta pregressa esperienza con i bambini, cui i genitori fanno da “spalla”, collaborando e mettendo a disposizione dell’Associazione le proprie competenze e professionalità specifiche per le varie esigenze della vita associativa.

Un sistema di Welfare alternativo quindi quello proposto da quest’associazione che, davanti alle complicazioni, si è autorganizzata e gestita a favore della propria comunità, nel pieno spirito di quella che è la mission della nostra Fondazione, che ha scelto di sostenere l'associazione Un Nuovo Mondo anche negli anni a seguire.