Delyramus

Delyramus è un progetto finanziato dal Programma dell'Unione Europea Creative Europe che pretende di sensibilizzare – in Spagna, Portogallo ed Italia - 45 persone con disagio mentale alla musica ed alla strumentazione musicale medievale, normalmente poco conosciute e fruite anche dalla Comunità tutta. La musica, infatti, è una delle più solide specificità culturali e storiche dell'Unione Europea, che è stata strumento di scambio e contaminazione fin dal medioevo. Il progetto Delyramus vuole, dunque – attraverso una ricerca organologica e musicologica, attraverso 6 laboratori di liuteria e di espressione artistica varia della durata di 2 anni – recuperare alcuni strumenti medievali perduti salvaguardando la tecnica artigianale, coinvolgere e sensibilizzare le persone con disagio mentale, i musei nonché la Comunità tutta sulla bellezza, originalità artistico-culturale ed efficacia paraterapeutica della musica Medioevale. 3 eventi culturali internazionali nelle 3 città coinvolte (Zaragoza - Spagna, Guarda – Portogallo, Napoli – Italia) saranno occasione di presentazione e disseminazione dei risultati raggiunti. La Fondazione di Comunità del Centro Storico di Napoli, partner del progetto, si occuperà - in collaborazione con le realtà locali attive nel recupero della strumentistica e musica medievale e nel disagio mentale - di supervisionare 4 laboratori artistici con persone con disabilità mentale per circa 200 ore totali e di costruire ed ospitare l'evento finale a Napoli a Giugno 2020.